12018feb
Urla, grida e gemiti: ingredienti della soddisfazione sessuale

Urla, grida e gemiti: ingredienti della soddisfazione sessuale

Sesso e gemiti: a qualcuno piace rumoroso

Alcuni preferiscono il silenzio, altri invece, non possono far a meno di urla e gemiti. Stiamo parlando del sesso. Sebbene chi preferisca un rapporto rumoroso spesso corre il rischio di essere richiamato dai vicini o di ritrovarsi in situazioni alquanto imbarazzanti, questo è un piccolo prezzo da pagare per una vita sessuale più intensa e soddisfacente. Infatti in un recente studio alcuni ricercatori hanno evidenziato che essere rumorosi durante il sesso può aumentarne il piacere.

Gemiti come comunicazione non verbale

Alcune ricerche hanno dimostrato che, sia uomini che donne, coloro che si lamentano e gemono di più durante il sesso, tendenzialmente riportano una maggiore soddisfazione sessuale rispetto a chi è più discreto. Questo accade perché i gemiti sono una forma di comunicazione non verbale e aiutano ad esprimere al partner le proprie preferenze sessuali. Non solo possono anche rassicurare il partner della sua competenza, comunicando che i suoi sforzi sono stati decisamente apprezzati. Da un punto di vista psicologico potremmo dire che i gemiti forniscono un rinforzo positivo alle azioni intraprese dal partner, così che queste saranno messe in atto con più probabilità nel futuro, aumentando la soddisfazione di entrambi.

Gemiti come strategia femminile

Un altro studio ha trovato che, almeno tra le coppie eterosessuali, gli uomini reputano molto eccitanti i rumori che le donne fanno durante il sesso. Effettivamente risulta che questi gemiti facilitino l’orgasmo maschile. Le donne sembrano esserne consapevoli e hanno imparato come usarli a loro vantaggio. In uno studio condotto su 71 donne eterosessuali, è stato chiesto di riportare le loro abitudini in fatto di gemiti e vocalizzi durante il sesso. Le partecipanti hanno riportato di emettere “vocalizzi copulatori femminili” appena prima e durante l’orgasmo del proprio partner suggerendo che questi siano un’azione intenzionale. All’incirca i due terzi delle donne hanno, inoltre, riferito di utilizzare i gemiti come strategia per aiutare il proprio partner a raggiungere l’orgasmo.

Limiti e considerazioni 

Un limite di questi studi è che coloro che riportano di essere più rumorosi sono anche meno preoccupati della loro vita sessuale in generale e più sicuri nei confronti della loro comunicazione e delle loro abilità sessuali. Potremmo quindi dire che gemere durante il sesso migliori l’intesa sessuale ma anche che le persone più a loro agio con il sesso tendano a fare più rumore.

A cura del Centro Integrato di Sessuologia IL PONTE (traduzione dott.ssa Camilla Tonioni)

articolo originale https://www.lehmiller.com/blog/2013/1/16/panting-and-moaning-and-screaming-oh-my-why-noisy-sex-is-bet.html

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *