202018mar
PornHub: il Fauxcest è la tendenza porno del 2017

PornHub: il Fauxcest è la tendenza porno del 2017

A Gennaio Pornhub ha rilasciato l’annuale report “Year in Review”, che porta alla luce le categorie pornografiche più visionate dell’ultimo anno, utilizzando le ricerche effettuate dagli utenti del sito. Per chi studia la sessualità non c’è niente di meglio di questi dati per avere degli indicatori dell’evoluzione delle tendenze sessuali.

Quest’anno appena passato le sei ricerche più gettonate includevano i termini madre adottiva, sorella adottiva e madre rendendo evidente la crescente popolarità ottenuta dall’incesto, conosciuto in pornografia come fauxcest, ossia “incesto fittizio”. Negli Stati Uniti, per esempio, a essere maggiormente ricercati erano i video su ‘sorellastre’ e ‘matrigne’

Nonostante la frase porno incestuoso possa infastidire i più, rappresentazioni di questa tipologia di relazioni sono molto frequenti nella cultura popolare. Basti considerare la trama di telefilm popolari come Game of Thrones. In un’intervista Lady Fyre, una produttrice di contenuti per adulti, sottolinea come il 35% dei suoi video consistano in incesti fittizi e che i più ricercati abbiano come tematica relazioni madre/figlio o matrigna/figlio adottivo. Anche le fantasie che ruotano attorno a questo tema non sono una completa novità, il role playing ‘padre-figlia’ è quasi un luogo comune nella comunità BDSM.

Per gli uomini che usufruiscono di questa tipologia di porno, questa rappresenta l’ultima frontiera del sesso trasgressivo ed è proprio questo aspetto a renderlo eccitante. Alcuni produttori aggiungono all’inizio della scena una clausola che specifica esplicitamente il fatto che gli attori non siano realmente parenti, altri rimangono più vaghi facendo in modo che l’ambiguità stimoli la fantasia

Incesto: tra biologia e morale

Tutto ciò fa sorgere una scomoda domanda di natura etica: può l’incesto tra adulti essere consensuale? Anche mettendo da parte le dinamiche familiari e la loro influenza ed escludendo la riproduzione dal ragionamento, la maggior parte delle persone sosterrebbe con fermezza l’idea che l’incesto sia qualcosa che non dovrebbe divenire socialmente accettabile. Il disgusto è un’emozione molto potente che ha uno scopo evolutivo ben preciso: aiutarci ad evitare ciò che può essere dannoso in modo che possiamo diffondere i nostri geni con successo. Nel caso dell’incesto considerare disgustosa l’idea di fare sesso con un familiare, è un modo della biologia per prevenire errori riproduttivi considerando che l’inbreeding (endogamia, i partner appartengono alla stessa famiglia o stirpe) porta a mutazioni genetiche e minore salute e fertilità della prole.

Dalla fantasia al comportamento

E’ difficile stabilire quanto frequenti siano i rapporti sessuali consensuali all’interno della famiglia, ma molto probabilmente questi avvengono più spesso di quanto immaginiamo. Considerando queste ricerche presumibilmente molte persone godono della trasgressione offerta da questo genere pornografico senza però desiderare realmente un rapporto sessuale con dei familiari. Ma per quelli che invece provano una spinta in questa direzione, alcuni studi hanno sottolineato che la pornografia può aiutare a gestire i propri desideri sessuali soprattutto quando questi sono pericolosi e illegali

Questo genere pornografico crea comprensibilmente disagio perché è al limite del sostenere la sessualizzazione e l’abuso sui bambini. È comunque importante sapere, nell’interesse della sicurezza pubblica e nella prevenzione dell’abuso su minore, che l’abuso sessuale ha più a che fare con fattori tipo l’antisocialità che con la mera esposizione alla pornografia. Così come è stato con molti altri trend trasgressivi gli anni precedenti l’interesse per il porno a tema incestuoso vivrà alti e bassi e non resta che aspettare per vedere quale sarà la categoria più cercata i prossimi anni. L’annuale report di Pornhub rivela anno dopo anno l’affascinante e onesta verità riguardo la discrepanza tra come una persona si presenta nel pubblico e ciò che pensa una volta chiusa la porta di casa.

A cura del Centro Integrato di Sessuologia IL PONTE (trad. dott.ssa Camilla Tonioni) 

http://www.playboy.com/articles/incest-porn-playboy

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *