52019feb
Mio marito ha il pene piccolo. Che fare?

Mio marito ha il pene piccolo. Che fare?

Salve, mio marito ha il pene piccolo e vorrebbe trovare una soluzione. Volevo sapere se per caso sapreste consigliarmi  qualche cosa,  se esistono dei rimedi naturali  per allungare il  pene o qualche altra soluzione.

Saluti da Alice

Gentile Alice,

Per prima cosa sarebbe utile definire quali sia la dimensione media di un pene.

Numerosi studi hanno cercato di definire quali siano queste dimensioni misurando i genitali di vari uomini nella popolazione generale e hanno così stabilito che la lunghezza standard, ovvero relativa alla media della popolazione (normalità statistica) sia pari a 8-10 cm per lo stato di flaccidità e di 12-16 cm per lo stato di erezione. Inoltre allo stato di erezione la circonferenza del pene dovrebbe essere di circa 12 cm. (per sapere come effettuare la misurazione: qui)

Se il pene risulta di dimensioni minori si può parlare di pene piccolo e nel caso fosse, in erezione, al di sotto dei 7cm si può parlare anche di micropenia.


Gli studi scientifici ad oggi dimostrano che non vi sono tecniche, prodotti, pesi o marchingegni che aumentino le dimensioni del pene, anzi in alcuni casi possono rivelarsi pericolosi causando lacerazioni, infezioni, infiammazioni, stiramento delle fibre e, soprattutto, illusioni.

Pertanto sconsigliamo di affidarsi a “cure miracolose” (pillole, creme, erbe, e trattamenti vari…) che si possono trovare in vendita online o altrove in quanto non vi sono prove scientifiche della loro validità ed efficacia e non se ne conoscono i possibili effetti dannosi e collaterali.
Ci sono, comunque, degli accorgimenti che potrebbero far sembrare il pene più grande, come per esempio radersi il pube o eventualmente perdere peso nel caso in cui l’adipe addominale nasconda parti del pene.

Ricordiamo che un pene piccolo, comunque, non preclude la possibilità di avere una sessualità soddisfacente. Le lasciamo il link con alcuni consigli (qui) che possono essere messi in pratica anche in caso non si tratti di micropenia.

Se comunque la situazione comportasse ancora un disagio significativo a lei, a suo marito e/o alla relazione, il consiglio è di rivolgersi ad un professionista sessuologo o a un centro di sessuologia.

Saluti,

Centro Il Ponte


Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *