272017lug
Sesso sfrenato ma senza penetrazione. Perché?

Sesso sfrenato ma senza penetrazione. Perché?

Salve, mi chiamo Chiara e sono una ragazza di 34 anni. Da tre anni sto con il mio compagno che amo profondamente. Con lui condivido una passione sfrenata, tra noi c’è un feeling pazzesco. Durante l’intimità lui è molto generoso nei miei confronti, ma c’è una cosa che mi mette in una condizione di disagio: ogni volta che abbiamo rapporti, la penetrazione non avviene quasi mai. Anche se a me piace molto il modo in cui facciamo l’amore, a volte penso che questa cosa sia sintomo di qualche problema che non mi vuole dire… allora mi preoccupo e divento triste. Vi prego aiutatemi perché non so cosa pensare.

Cara Chiara,

la situazione che descrive non rappresenta necessariamente un problema. L’atto sessuale, infatti, può avvenire anche senza penetrazione e risultare comunque molto soddisfacente, come del resto racconta. Il sesso non penetrativo, come dice la parola, si riferisce a tutte quelle pratiche sessuali che in qualche modo esulano dall’atto diretto del rapporto sessuale penetrativo, come ad esempio i baci, il petting o il sesso orale. La preferenza per una sessualità con o senza penetrazione, varia a seconda di diversi fattori, tra cui l’età.

Uno studio pubblicato nel The Journal of Sexual Medicine nel 2010, ha dimostrato che il sesso penetrativo è la forma di sessualità più praticata dagli uomini eterosessuali di età compresa tra i 25 e 49 i anni, mentre i ragazzi più giovani e gli uomini ultracinquantenni preferiscono forme di piacere alternative. Anche la letteratura scientifica, dunque, è concorde nel ritenere che la sessualità ha tante sfaccettature che comportano la preferenza di una forma di erotismo piuttosto che un’altra, a seconda dei gusti sessuali della coppia. Ciò che conta è la condivisione delle scelte sessuali.

Da quello che scrive, la scarsità dei rapporti sessuali penetrativi provoca disagio. E quando si parla di intimità di coppia, sentirsi a disagio è proprio ciò che non dovrebbe accadere. L’evitamento quasi totale della penetrazione da parte del suo ragazzo, potrebbe essere il semplice risultato delle sue preferenze erotiche ma anche nascondere delle insicurezze riguardo la propria capacità di avere un rapporto completo soddisfacente per entrambi. La paura di non durare abbastanza, di non avere un’erezione adeguata, di non essere in qualche modo all’altezza di avere una buona prestazione sessuale, sono tutti fattori che possono portare un ragazzo a evitare la penetrazione.

L’evitamento è una strategia comportamentale messa in atto allo scopo di sottrarsi dall’esposizione a situazioni temute, cioè che suscitano emozioni considerate negative per chi le sperimenta. Si tratta di un comportamento adattivo quando lo utilizziamo per allontanarci da reali situazioni di pericolo; quando invece si trasforma in una soluzione coercitiva, limita le possibilità di esplorazione. Non possiamo conoscere a priori cosa si nasconde dietro la scelta del suo ragazzo.

Come vede, i motivi possono essere i più svariati e non nascondere necessariamente un problema. Non sapere quali tra i tanti sia la reale causa di questa scelta, provocherebbe del disagio nella maggior parte delle ragazze. È per questo che le consigliamo di parlare apertamente con il suo partner. Quando si parla di sesso, riuscire ad esprimere alcune perplessità può sembrare in un primo momento imbarazzante. Eppure, se fatto in un clima di affetto e accettazione, può rivelarsi davvero utile per scacciare tutte quelle preoccupazioni che sopraggiungono nei momenti di intimità e che permangono anche a rapporto compiuto.

Ancora una volta, dunque, una buona comunicazione di coppia risulta essere l’elemento cardine di una sessualità appagante e libera dai pensieri.

Egidia Fanni – Psicologa Centro Il Ponte

Herbenick D, Reece M, Schick V, Sanders SA, Dodge B, Fortenberry JD. Sexual behavior in the United States: results from a national probability sample of men and women ages 14-94. J Sex Med, 2010;7 Suppl 5:255-65.

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *