312017ott
Soddisfazione sessuale: come si modifica nelle relazioni

Soddisfazione sessuale: come si modifica nelle relazioni

La soddisfazione sessuale cambia nel corso di una relazione sentimentale a lungo termine? E se sì, come? Da un lato si potrebbe pensare che la soddisfazione aumenti via via che i partner imparano cosa può dare piacere all’altro e via via che sviluppano una connessione emotiva sempre più profonda. Da l’altro lato sembra plausibile ritenere che la soddisfazione sessuale possa diminuire successivamente al periodo iniziale di intensa passione.

Le ricerche effettuate finora sull’argomento hanno portato a risultati contrastanti, anche se molti di questi studi presentavano alcune limitazioni importanti (come per esempio un focus su dati provenienti da studi non longitudinali e campioni d’indagine non rappresentativi della popolazione generale – solo studenti universitari e giovani adulti). Uno studio più recente pubblicato sulla rivista “Archives of Sexual Behavior” risulta privo di queste limitazioni e propone quindi risposte definitive e più forti, dal punto di vista scientifico, alla domanda “Come cambia la soddisfazione sessuale all’interno di una relazione di lunga durata?”.

In questo studio longitudinale i ricercatori hanno analizzato dati presi da un campione rappresentativo della popolazione tedesca adulta. Hanno raccolto le risposte di 2814 partecipanti eterosessuali, tra i 25 e i 41 anni coinvolti in una relazione sentimentale, durante un periodo di circa un anno. La soddisfazione era il principale argomento indagato ed è stata valutata con una singola domanda: “Quanto sei soddisfatto della tua vita sessuale?”. I partecipanti dovevano rispondere su una scala da 0 (molto insoddisfatto) a 10 (molto soddisfatto).

I risultati hanno mostrato che durante il primo anno di relazione la soddisfazione sessuale aumentava, in particolare nell’ultima metà dell’anno. Dopo questo aumento iniziale, però la soddisfazione sessuale tendeva a calare.

Cosa può spiegare la presenza di questo andamento? Non vi è la certezza ma gli autori ipotizzano che la conoscenza specifica di un partner potrebbe giustificare l’aumento della soddisfazione durante il primo anno. In altre parole: durante il primo anno della relazione i partner imparano velocemente ciò che piace o non piace all’altro in camera da letto e in definitiva questa conoscenza reciproca porta ad aumentare la soddisfazione di entrambi.

Il declino, che inizia nel secondo anno di relazione, ha a che fare con i cambiamenti nella frequenza con cui i partner fanno sesso. Nello specifico, è emerso che le persone fanno meno sesso nello stesso momento in cui la soddisfazione inizia a calare. In parte la diminuzione della frequenza dei rapporti è spiegata dalla minore soddisfazione ma, certamente, è anche importante dire che la diminuzione della soddisfazione può essere una conseguenza della riduzione della passione (qualcosa che si conosce bene perde d’interesse ai nostri occhi ma è comunque possibile mantenere viva la passione impegnandosi insieme e regolarmente in attività nuove).

Nonostante questo studio abbia evitato le limitazioni dei precedenti, ne ha comunque delle altre. Per esempio, non si può essere certi che i pattern osservati dai ricercatori siano identici per le persone più giovani o più anziane o in una relazione omosessuale. Inoltre, sarebbe necessario migliorare la valutazione della soddisfazione sessuale, tenendo presente che il singolo item usato in questo studio non teneva conto di varie dimensioni che possono comporre la soddisfazione in ambito sessuale.

Considerando tutto ciò, i risultati emersi dallo studio rimangono molto importanti perché ci dicono che la soddisfazione sessuale durante il corso di una relazione sentimentale subisce regolarmente sia un aumento che un calo.

Schmiedeberg, C., & Schröder, J. (2016). Does sexual satisfaction change with relationship duration? Archives of Sexual Behavior, 45, 99-107.
trad. e adatt. a cura di C.Tonioni da J.Lehmiller lehmiller.com/blog/2017/9/25/how-sexual-satisfaction-changes-in-long-term-relationships
 

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *