182019dic
I 5 modi in cui una donna raggiunge l’orgasmo senza sesso

I 5 modi in cui una donna raggiunge l’orgasmo senza sesso

Non sempre le donne hanno bisogno di fare sesso per raggiungere l’orgasmo, anzi, è possibile che non abbiano nemmeno bisogno di alcuna stimolazione genitale!
Ecco qui cinque modi in cui le donne possono raggiungere quello che viene definito “orgasmo non-genitale”:

1- Alcune donne possono, letteralmente, pensare di avere un orgasmo per raggiungerlo. Questo tipo di orgasmo è definito “orgasmo immaginativo” poiché si basa solamente sull’ uso di immagini mentali, in assenza di qualsiasi tipo di stimolazione fisica. Si è dimostrato che questi orgasmi indotti dal pensiero, non sono distinguibili, in termini di risposta fisiologica, dagli orgasmi raggiunti tramite la masturbazione.

2- Alcune donne posso raggiungere l’orgasmo nel sonno. Gli orgasmi notturni non sono un fatto prettamente maschile, anche le donne possono farne esperienza. Kinsey nella sua ricerca scoprì che ben il 37% delle donne partecipanti aveva avuto esperienza di orgasmi notturni almeno una volta nella sua vita.

3- Alcune donne raggiungono l’orgasmo facendo esercizio fisico. Sempre nella stessa ricerca Kinsey trovò che circa il 5% delle partecipanti aveva avuto almeno un orgasmo mentre stava facendo esercizio fisico, studi più recenti hanno invece evidenziato un numero addirittura più alto. Sebbene questi orgasmi vengano definiti “orgasmi di pancia”, non è necessariamente vero che questi si verifichino solamente durante lo svolgimento di determinati esercizi addominali: ci sono donne che li hanno sperimentati anche durante lo yoga, la corsa, il sollevamento pesi, aerobica e altro ancora.

4- Esistono anche i “nipplegasms” (da nipple, capezzolo). Si è scoperto che alcune donne possono raggiungere l’orgasmo con la sola stimolazione dei capezzoli. Una possibile spiegazione di questo fenomeno la si è avuta dagli studi sull’ attivazione cerebrale: la stimolazione dei capezzoli attiva le stesse aree che si attivano con la stimolazione del clitoride o vaginale.

5- Ci sono donne che sperimentano l’orgasmo durante il parto. Questo tipo di orgasmo è stato riportato così frequentemente che possiede in nome specifico: “birthgasm” (da birth, nascita). Fondamentalmente il parto stimola molti degli stessi nervi he vengono stimolati durante l’attività sessuale, ha quindi senso che il parto possa potenzialmente innescare un orgasmo. Ci sono inoltre dei report secondo cui l’orgasmo possa effettivamente aiutare il parto: può essere usato come modo per dare il via alle contrazioni, ma anche come una forma naturale di antidolorifico.

trad. Dott.ssa Bruni Viola da Lehmiler https://bit.ly/2PwQzt0

[1] Komisaruk, B. R., & Whipple, B. (2011). Non-genital orgasms. Sexual and Relationship Therapy26(4), 356-372.

[2] Kinsey, A., Pomeroy, W.B., Martin, C.E., & Gebhard, P. (1953). Sexual behavior in the human female. Philadelphia: Saunders.


Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *