212021mag
7 buone regole per godersi al meglio il sesso

7 buone regole per godersi al meglio il sesso

I terapeuti sessuali, spesso, parlano con persone che vogliono godersi di più il sesso che fanno. I pazienti in questione, pensano spesso che qualcosa non vada in loro se non desiderano sempre fare sesso. Quello che molte persone non capiscono è che chi ama il sesso non necessariamente non ha difficoltà in questo ambito – spesso queste persone hanno solo imparato a gestirle. Ecco alcuni consigli per goderti quello che già hai:

Sii rilassato per poterti godere il sesso. Questo aspetto potrebbe richiedere molto impegno dato lo stile di vita frenetico e sovrastimolato dei giorni attuali. Siamo così abituati a convivere con la tensione che non ci si rende nemmeno conto di quanto stress ci circonda e quindi anche quanto se ne porta in camera da letto. Questa tensione può far diminuire il godimento nel sesso. Soluzione? Si potrebbe provare a cambiare abitudini di vita, come iniziare a praticare lo yoga o la meditazione, oppure il ridurre il tempo che si passa davanti a uno schermo, in modo da poter svolgere attività rilassanti, come hobby o esercizi. La buona notizia è che questi aspetti gioveranno non solo alla vita sessuale, ma alla qualità di vita nel complesso.

Sii connesso al tuo corpo. Poiché passiamo la maggior parte del tempo a pensare piuttosto che a sentire il nostro corpo, con il passare del tempo, può diventare difficile provare piacere durante il sesso. Per la maggior parte delle persone tuttavia, può essere difficile passare da una concentrazione mentale a una sul corpo in un batter d’occhio. Soluzione? Fare attività che mettono in pausa il cervello. Massaggi, yoga, danza e meditazione sono tutte buone opzioni. Fondamentalmente, praticare attività che permettono di lasciarsi andare, possono aiutare a connettersi con il proprio corpo durante il sesso.

Sentirsi positivi riguardo il proprio corpo. Anche sentirsi non negativi può aiutare il godimento durante il sesso. Se si è troppo critici nei confronti del proprio corpo, sarà più difficile lasciarsi andare al piacere fisico durante il sesso. Soluzione? Smettere di credere che “buon sesso” significhi avere un bell’aspetto mentre si fa sesso, piuttosto “buon sesso” correla con un sentirsi bene mentre si fa sesso. Una buona cura di sé, come l’esercizio fisico regolare o un’alimentazione sana, possono tuttavia fare sempre la differenza.

Sentirsi emotivamente e fisicamente aperti. Questo aspetto può richiedere uno sforzo consapevole, poiché i fattori di stress della vita quotidiana fanno sì che i nostri corpi si irrigidiscano e i nostri cuori si chiudano. Per la maggior parte delle persone, il sesso memorabile avviene quando ci si lascia andare concedendo a noi stessi di essere vulnerabili, di essere visti realmente per quello che siamo. Soluzione? Quando ci si sente rilassati, può essere utile cercare di sentire il cuore e il corpo rilassarsi, ammorbidirsi e aprirsi, un po’ come se si permettesse al cuore di occupare più spazio nel corpo, e al corpo di espandersi oltre il corpo stesso. Queste sensazioni possono aiutare ad abbassare la guardia e di conseguenza anche al sé sessuale più profondo di essere visto e sentito.

- La responsabilità della nostra soddisfazione sessuale è solo nostra. Non è utile aspettare che un partner aggiusti o ci accontenti nella nostra sfera sessuale. Inoltre, può anche essere difficile “accendere” il desiderio sessuale con il tempo, da entrambe le parti. Perché? Le cause possono essere diverse, generalmente i nuovi partner possono apparire più entusiasmanti rispetto a partner abituali; inoltre, con l’avanzare dell’età si va incontro a cambiamenti ormonali e fisici che possono provocare una diminuzione del desiderio. Soluzione? Ricordare al corpo stesso che siamo esseri sessuali. Può aiutare in questo senso, l’uso di porno, masturbazione, letture erotiche o film sexy. Non di minore importanza i libri sulla sessualità che possono apportare nuove tecniche alla sessualità di coppia e singola. Il fine non è l’orgasmo, bensì il desiderio.

Il segreto del buon sesso? Un buon dialogo con il partner. Certo, può essere difficile comunicare su un argomento così personale e su cui ci sente spesso vulnerabili, ma la comunicazione rimane un caposaldo di una vita sessuale e di coppia soddisfacente. In caso contrario, le interpretazioni errate che si ricavano da comportamenti o atteggiamenti, rischiano di rovinare il rapporto a lungo andare. Soluzione? Divertirsi a parlare di sesso con il partner! Discutere su ciò che reciprocamente piace dell’attività sessuale, esponendo e domandando, può essere molto utile.

Mantenere aspettative realistiche. Il sesso noioso e monotono capita a tutti. I mass media promuovono un messaggio contrario e tutti sembrano avere una vita sessuale ricca ed entusiasmante, non è davvero così, la preoccupazione per le disfunzioni sessuali è molto comune. Grandi aspettative, irrealistiche, possono tradursi in una delusione, che può influenzare anche le future interazioni sessuali. Soluzione? Essere consapevoli che il sesso può essere ottimo, noioso, a volte anche pessimo. Questi momenti possono diminuire di frequenza, ma quando si verificano, semplicemente vanno ad ampliare il proprio repertorio sessuale. Mantenere il sesso entusiasmante, soprattutto nelle relazioni a lungo termine, richiede più sforzo. Questo sforzo però non si ripercuote solo sulla vita sessuale, ma in tutti gli ambiti della vita di coppia, dunque… il sesso fa bene!

Fonte: https://www.psychologytoday.com/us/blog/the-future-intimacy/202105/why-it-seems-other-people-enjoy-sex-more-you-do
Redazione: Centro Integrato di Sessuologia Clinica IL PONTE (Trad. Ita. a cura dott.ssa Letizia Testa)


Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *