282019ott
9 curiosità sul sesso occasionale

9 curiosità sul sesso occasionale

Il sesso occasionale è molto comune; gli studi suggeriscono che la maggior parte delle persone ne farà esperienza nell’arco della vita. Tuttavia, nonostante la sua diffusione, c’è ancora molta confusione.
Ecco 9  curiosità sul sesso occasionale che la scienza ci insegna e che vale la pena conoscere.

1. Molte persone pensano che il sesso occasionale sia per forza un’avventura di una notte. Tuttavia, il sesso occasionale non deve necessariamente essere una tantum. In effetti, ci sono diversi tipi di sesso occasionale che variano in termini di frequenza e quantità di interazione tra i partner.

2. Un altro malinteso comune è che il sesso occasionale sia intrinsecamente anaffettivo. Non è così. Infatti, scatta spesso una connessione emotiva tra i partner nelle relazioni casuali e spesso si verificano atti intimi.

3. Il sesso occasionale è in aumento. Le persone ad oggi tendono maggiormente a riferire di aver avuto un partner occasionale rispetto alle generazioni passate.

4. La ricerca ha scoperto che gli uomini in genere esprimono più interesse per il sesso occasionale rispetto alle donne. Ad esempio, quando una donna si avvicina a degli sconosciuti ed offre loro del sesso occasionale, la maggior parte degli uomini acconsente a tale richiesta; tuttavia, quando invece un uomo si avvicina a donne sconosciute e fa loro delle avances, proponendo del sesso occasionale, quasi nessuna donna è d’accordo.

5. Sono state proposte diverse teorie per spiegare questa differenza di genere negli atteggiamenti nei confronti del sesso occasionale; il motivo alla base sembra essere che le donne tendano a vedere il sesso occasionale come inerente al piacere maschile rispetto a quello femminile. In altre parole, le donne hanno meno probabilità di pensare che il loro piacere sarà preso sul serio e che si divertiranno.

6. Sempre a proposito di piacere, la ricerca ha scoperto che le donne hanno meno probabilità di raggiungere l’orgasmo durante un incontro casuale rispetto agli uomini. Tuttavia, le probabilità di raggiungere l’orgasmo per le donne con un partner occasionale aumentano ad ogni collegamento successivo, suggerendo che più spesso i partner si incontrano, più è probabile che il piacere femminile diventi una priorità.

7. Le donne tendono a rimpiangere le loro esperienze sessuali occasionali più degli uomini. Infatti, le donne hanno anche maggiori probabilità di esprimere preoccupazioni sulla salute (come malattie sessualmente trasmissibili o gravidanze indesiderate), nonché preoccupazioni sulla loro reputazione sociale. Pertanto, le differenze di genere negli atteggiamenti verso il sesso occasionale sono anche funzione di diversi profili di rischio percepiti.

8. Si ritiene comunemente che il sesso occasionale sia pericoloso e malsano, invece la ricerca suggerisce che è uno di quei fenomeni che scatenano reazioni differenti in persone diverse. In particolare, per le persone che hanno un comportamento sessuale più libero (vale a dire colore che vedono il sesso e le emozioni come scindibili) il sesso occasionale migliora il loro benessere psicologico. Al contrario, per coloro che hanno un orientamento socio-sessuale limitato (quindi che concepiscono il sesso e l’amore come obbligatoriamente connessi), il sesso occasionale può portare a un benessere inferiore.

9. Contrariamente alla credenza popolare, è possibile per due amici fare sesso occasionale per poi tornare ad essere solo amici. Alcune persone riferiscono che avere una relazione sessuale con un amico li ha effettivamente avvicinati come persone, senza complicare l’amicizia.

https://www.lehmiller.com/blog/2019/10/14/nine-things-you-should-know-about-casual-sex

Centro Integrato di Sessuologia “Il Ponte” (trad. a cura di dott.ssa Emma Petrocchi)

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *