82016dic
Gli illeciti a sfondo “omofobico”: ingiuria e diffamazione

Gli illeciti a sfondo “omofobico”: ingiuria e diffamazione

Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito che non costituisce reato usare il termine ”omosessuale” nei confronti di una persona che non appartenga a tale categoria. Nel caso esaminato dagli ermellini, l’imputato era stato accusato del reato di diffamazione, che si configura quando viene offesa la reputazione di un soggetto in sua assenza,…

Leggi l'articolo