172020lug
Campagna Durex #SafeIsTheNewNormal

Campagna Durex #SafeIsTheNewNormal

Il Covid-19 e la quarantena a cui ci ha costretti hanno cambiato profondamente le nostre abitudini di vita. Ad oggi, portarsi in tasca o in borsa la mascherina e il gel disinfettante sono diventati comportamenti quotidiani, quasi parte della nostra routine. Pensare a proteggere se stessi e gli altri è divenuto parte della responsabilità di ciascuno di noi.

Oltre a influenzare le nostre vite e il nostro quotidiano, il virus e la quarantena hanno influenzato anche la sessualità degli italiani e questo è evidente dai dati dello studio effettuato da Durex.

Durex ha, infatti, realizzato una ricerca, che ha coinvolto in Italia 500 persone comprese tra i 16 e i 55 anni, con l’obiettivo di misurare il reale impatto che l’esperienza della quarantena forzata ha determinato sulle abitudini sessuali delle persone.

I dati sono chiari e lampanti, per quanto riguarda le coppie, il 65% ha registrato un calo delle attività sessuali e una percentuale simile ha riferito un calo del desiderio. In generale una grande maggioranza delle coppie ha affermato che durante la quarantena, la soddisfazione sessuale è diminuita.

Per i single o le coppie separate dalla quarantena, il calo è stato ancora più drastico. Tra i single oltre il 90% ha vissuto un calo delle attività sessuali, dai rapporti penetrativi, al sesso orale fino ai baci. Per quanto riguarda le persone che hanno vissuto la quarantena divise dal proprio partner, il calo delle attività sessuali è riportato dal 98% degli intervistati.

Questo lockdown ha messo in pausa la sessualità e questo stop forzato rappresenta un’ottima occasione per ripensare al sesso e soprattutto alla salute sessuale.

Inserendosi in questo contesto, Durex ha deciso di impegnarsi in un progetto di promozione di comportamenti responsabili nella sessualità per modificare quelle abitudini che caratterizzavano la “vecchia normalità”. Parliamo della campagna #SafeIsTheNewNormal (https://www.durex.it/blogs/scopri-di-piu-sul-sesso/non-torniamo-alla-normalita) promossa e creata grazie alla collaborazione con ANLAIDS e ad una task force multidisciplinare che ha messo le proprie competenze al servizio della prevenzione e della salute sessuale di tutti noi

Se durante questo periodo abbiamo imparato a proteggerci con la mascherina, ad essere responsabili della nostra e altrui salute, questa è l’occasione giusta per prestare maggiore attenzione anche nell’ambito della sessualità e per mettere in atto dei comportamenti responsabili.

Questo periodo rappresenta l’occasione giusta per non tornare alla vecchia normalità in cui, ogni anno si assiste ad un aumento delle diagnosi di infezioni sessualmente trasmissibili. E’ l’occasione perfetta per imparare a proteggerci utilizzando il preservativo, allo stesso modo in cui abbiamo imparato a proteggerci usando la mascherina.

E’ importante utilizzare il preservativo e soprattutto utilizzarlo correttamente in quanto è uno dei pochi modi con cui possiamo proteggerci dalle infezioni sessualmente trasmissibili. E’ importante non tornare alla “vecchia normalità” ma crearne una nuova che possa essere all’insegna del benessere e della salute sessuale. Safe is the new normal, questo è il motto della campagna ed è una missione che sposiamo appieno. Abbiamo, ad oggi, un’occasione unica per dare una “spallata” senza precedenti alla diffusione delle Malattie Sessualmente Trasmissibili, sfruttiamola. Usiamo il preservativo, facciamo sesso sicuro.




Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *