232020mar
Come far sopravvivere la relazione al COVID-19

Come far sopravvivere la relazione al COVID-19

In questo periodo, a causa della pandemia da COVID-19, ci ritroviamo costretti a trascorrere molto tempo in casa. Questo può essere molto stressante non solamente per quelle coppie che si trovano separate, ma anche per le coppie che si ritrovano insieme. Infatti, non sempre i partner sono abituati a stare 24/7 a stretto contatto, inoltre, una situazione così stressante porta molto facilmente a conflitti e litigi.

Dunque, cosa può essere fatto per superare questa situazione e aumentare le probabilità che la relazione sopravviva nonostante le circostanze avverse?

Ecco alcuni suggerimenti tratti dalla ricerca scientifica:

COMUNICARE

Per prima cosa è necessario riconoscere che, così come accade per tutti gli altri scogli che una relazione si trova ad affrontare, la comunicazione è la chiave giusta per superare le difficoltà.
Tutti gli studi scientifici evidenziano l’importanza della comunicazione. Le coppie che comunicano di più, non solamente sono più soddisfatte sessualmente, ma vivono anche una relazione più felice.
E’ molto importante che i partner possano dirsi ciò che desiderano e ciò che vogliono, ma soprattutto è fondamentale ricordare che la comunicazione è una strada a doppio senso. Ascoltare realmente il partner e sforzarsi per trovare un accordo sono ingredienti fondamentali di una buona comunicazione.
Parlare, ascoltare ed essere pazienti.

Ovviamente per alcune coppie sarà più semplice che per altre. Alcune coppie sono già stressate e iniziano questa convivenza forzata svantaggiate, questa situazione le mette a dura prova e rappresenta una sfida più impegnativa. Per loro sarà necessario tenere duro e lavorare sui problemi e le criticità pre-esistenti. Può essere utile considerare questo periodo come un’opportunità per prendersi del tempo per riconnettersi con il partner e ricostruire un’intimità.

PRENDERSI TEMPI E SPAZI

Un secondo consiglio è cercare di trovare un equilibrio tra trascorrere tempo di qualità assieme e tra lasciare i propri spazi all’altro ma anche a se stessi.
Anche in situazioni normali l’argomento “spazi personali” può essere critico per la coppia e in questa circostanza non potrà che diventare un argomento ancora più spinoso.
Come molti sessuologi e molti studi sottolineano, le relazioni e la sessualità hanno bisogno di spazio per crescere e prosperare.
Paradossalmente troppa vicinanza può smorzare il desiderio. Concedere spazio in questa situazione può sicuramente essere difficile, ma è importante trovare un modo per dare all’altro un po’ di respiro. Se sono presenti anche dei bambini, può essere utile che mentre uno si sta prendendo un momento per sé, l’altro stia con i figli e poi si possono invertire i ruoli. In qualsiasi modo riuscite ad organizzarvi, lo scopo è che entrambi riusciate a ritagliarvi un po’ tempo da soli per voi.

FARE SESSO

Come terzo punto è importante fare uno sforzo per mantenere attiva ed eccitante la sessualità. La ricerca scientifica sottolinea che il sesso può essere un buon modo per sciogliere lo stress. Per esempio, uno studio ha sottolineato che il giorno dopo il rapporto sessuale, i partner riferiscono di sentirsi meno stressati. Il sesso aumenta anche il benessere psicologico, infatti, dopo un rapporto le persone riportano un umore più positivo e sentono la vita come più significativa.
Quindi, in questo periodo così stressante, fare sesso non è solo importante per la relazione ma anche per il proprio benessere sessuale.
Ma come fare? Come coltivare la sessualità anche in queste condizioni di stress?

Un tipo di approccio è prendersi del tempo per preparare il momento, per “allestire la scena” in modo da trascorrere una serata concentrandosi su se stessi e il partner, invece che sulla pandemia.
Per esempio potrebbe essere un’idea ordinare la cena d’asporto (se i ristoranti sono aperti) o cucinare una delle vostre ricette preferite. Qualsiasi sia la scelta, preparate con cura la tavola e create un’atmosfera invitante. Vestitevi di tutto punto, accendete delle candele, aprite una buona bottiglia di vino, ricreate quanto più possibile l’esperienza di una cena al ristorante o, meglio ancora, di un primo appuntamento. Dopo potreste mettervi sul divano a guardare il film che da tanto aspettavate di vedere insieme e poi vedere come si evolve la serata.
Pensatela così: solo perché siete chiusi in casa, non significa che dovete rinunciare ad un appuntamento romantico
Un altro suggerimento è quello di cogliere l’occasione e fare uno sforzo in più per aggiungere novità nella vostra vita sessuale. Le ricerche evidenziano che le coppie che si impegnano in attività ed esperienze nuove sono più soddisfatte.
La novità può aiutare in questo periodo perché rende la situazione e l’esperienza più immersiva, cattura l’attenzione e impedisce alla mente di vagare. E’ facile essere distratti dalle mille informazioni sulla pandemia ed è per questo che diventa importante costruire un’esperienza che permetta di focalizzarsi e vivere appieno il momento.

Ma, come fare?

Il primo passo è spegnere Tv, smartphone, computers, eliminare ogni distrazione e concentrarsi sull’altro. Può essere un’idea iniziare con un massaggio che aiuta a rilassarsi e proseguire con attività e stimolazioni che piacciano molto ad entrambi. Per esempio, includere nuove posizioni, utilizzare un sex toy, indossare della lingerie, provare un gioco sessuale, condividere delle fantasie o, magari, aggiungere del cibo (ciccolata, panna e tutto quello che vi viene in mente) nel rapporto.

NON TRASCURARE IL CONTATTO

Infine, non è da sottovalutare l’importanza del contatto nello stabilire e mantenere l’intimità con il partner. Il contatto è importantissimo per connettersi con l’altro.
Non toccatevi solamente durante il sesso, durante i rapporti.
Toccatevi in maniera non sessuale anche durante la giornata, questo aiuterà a costruire una maggiore intimità. Potete fare un massaggio al partner, carezzarvi le mani mentre guardate un film sul divano e anche coccolarvi dopo il rapporto. In effetti, soprattutto il contatto e il toccarsi dopo il sesso risulta essere particolarmente importante per la soddisfazione sia sessuale che relazionale

L’isolamento a cui siamo costretti durante questa pandemia pone delle grosse sfide alle relazioni, anche alle più solide. Comunque, abbiamo molti strumenti da utilizzare per far sopravvivere la relazione al Coronavirus

A cura di Centro Integrato di Sessuologia “Il Ponte” (trad. Dott.ssa Camilla Tonioni)

https://www.lehmiller.com/blog/2020/3/20/sex-and-relationship-survival-tips-during-a-lockdown

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *