72020giu
Preservativo femminile: tutto quello che devi sapere

Preservativo femminile: tutto quello che devi sapere

Partiamo subito con un breve riassunto di quelli che sono gli aspetti più importanti da conoscere sul preservativo femminile:

1. I preservativi femminili (noti anche come preservativi interni o Femidoms) sono un contraccettivo di tipo barriera che viene inserito in vagina o nell’ano prima di fare sesso.
2. Durante i rapporti sessuali vaginali, tali preservativi proteggono dalla gravidanza non desiderata e dalle infezioni sessualmente trasmesse (IST), incluso l’HIV. In quest’ultimo caso, la protezione viene garantita anche per i rapporti anali.

3. Le persone che indossano un preservativo interno possono sentirsi più tranquille e sicure sapendo di avere il controllo della propria salute sessuale e riproduttiva.
4. I preservativi interni richiedono pratica per essere indossati correttamente.
5. Sebbene siano chiamati comunemente preservativi femminili, possono essere utilizzati da persone di qualsiasi genere per proteggersi durante il sesso anale.

Il tipo di preservativo sicuramente più conosciuto e reperibile è il preservativo maschile o preservativo esterno, che viene indossato sul pene eretto appena prima del rapporto sessuale. Il preservativo maschile è una forma di contraccezione e protezione dalle IST molto comune. Sebbene non siano così noti, esistono però anche i preservativi femminili o interni. Questi non sono confondere con il dental dam o diga dentale, cioè una barriera di lattice che viene posta appena fuori dalla vagina o dall’ano per praticare sesso orale.

Come è fatto un preservativo femminile?

La maggior parte dei modelli disponibili in commercio ha un anello flessibile in entrambe le estremità: un anello interno, per sostenere il preservativo all’interno della vagina o dell’ano, e un anello esterno, che copre anche parte della vulva o della zona anale. Il preservativo femminile (o interno) può essere inserito in vagina fino a otto ore prima di fare sesso (3,4).

Perché usare il preservativo femminile?

I preservativi femminili, o interni, sono spesso realizzati in poliuretano o nitrile, un materiale sicuro per tutti coloro che sono allergici al lattice. Un altro vantaggio dei preservativi femminili in poliuretano o nitrile è che possono essere utilizzati con tutti i tipi di lubrificanti (4,7). Se hai allergie al lattice o usi un lubrificante aggiuntivo, assicurati sempre di controllare la confezione prima dell’uso per verificarne la compatibilità.

A differenza del preservativo maschile, quello femminile non richiede un’erezione prima di essere indossato: alcune persone riportano che dopo i preliminari, cercare un preservativo, aprirlo e indossarlo, può ostacolare il mantenimento dell’erezione e rovinare l’atmosfera. I preservativi femminili, invece, consentono di aggirare questo ostacolo, poiché possono essere inseriti fino a otto ore prima del rapporto sessuale (3,4). Inoltre, avere il partner che ti osserva mentre inserisci un preservativo interno potrebbe essere un modo per dare il via ai preliminari (7).

Dopo aver fatto sesso, il preservativo interno non ha bisogno di essere rimosso immediatamente ma, se è avvenuta l’eiaculazione, è consigliato rimuovere il preservativo da sdraiati perché successivamente questa operazione potrebbe diventare difficoltosa (4,8). Per una rimozione e un processo di pulizia rapido e facile, basta afferrare l’anello esterno del preservativo e ruotarlo alcune volte per sigillare eventuali fluidi eiaculati (4,8).

I preservativi femminili sono progettati e approvati per il sesso vaginale, sebbene le persone riferiscano di usarli anche per il sesso anale (9,10). In passato si ritenevano necessarie ulteriori ricerche su come quest’ultimi proteggano dalla diffusione delle IST durante il sesso anale (10,11); ad oggi si reputano efficaci anche per la prevenzione delle IST eventualmente trasmesse durante i rapporti anali.

Consigli per l’uso

• I preservativi offrono protezione contro le IST, l’HIV e la gravidanza solo se inseriti correttamente ogni volta e prima di iniziare il rapporto sessuale.
Mai raddoppiare: l’uso di un preservativo interno insieme a uno esterno non rende il sesso più sicuro, al contrario può provocare attrito causando la rottura del preservativo.
Usa un nuovo preservativo ogni volta che fai sesso o se passi dal sesso vaginale a quello anale o a quello orale e viceversa.

Come usare un preservativo femminile

Prima di iniziare

Controlla la data sulla confezione dei preservativi e verifica che non siano scaduti.
Assicurati che presentino un marchio registrato (FDA, CE, ISO o Kitemark) che garantisca che siano conformi agli standard di sicurezza.
Tieni i preservativi a portata di mano (come nella tua borsa o vicino al tuo letto) ma non in una tasca o ovunque possano surriscaldarsi, spiegazzarsi o danneggiarsi. Estrai con attenzione il preservativo dalla confezione in modo da non strapparlo (non usare i denti o le forbici e fai attenzione con le unghie affilate o i gioielli).

Sesso vaginale

Le istruzioni per indossarlo sono contenute nel pacchetto; se hai dubbi e vuoi ottenere consigli su come inserire un preservativo internopuoi rivolgerti ad un professionista della salute sessuale.
Questi sono i passaggi principali:

1. Siediti, accovacciati, sdraiati o mettiti in una posizione comoda, simile a quella che tieni quando inserisci un assorbente interno. Premi l’anello più piccolo all’estremità chiusa del preservativo e inseriscilo in profondità in vagina, assicurandoti che non si attorcigli. L’anello grande all’estremità aperta del preservativo femminile deve rimanere al di fuori dei genitali esterni.
2. Quando fai sesso, il pene in erezione deve entrare dentro al preservativo; puoi aiutare e guidare il tuo partner per assicurarti che si inserisca nel posto giusto.
3. Dopo il sesso, ruota l’anello grande per evitare fuoriuscite di sperma ed estrai delicatamente il preservativo femminile.
4. Usa sempre un nuovo preservativo ogni volta che fai sesso.

preservativo femminile

Sesso anale

I preservativi femminili possono essere utilizzati da una persona di qualsiasi genere per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, incluso l’HIV, durante il sesso anale. Se utilizzi il preservativo per il sesso anale, puoi indossarlo come un preservativo maschile: inserisci il lubrificante all’interno del preservativo e posizionalo sul pene. Aggiungi molto più lubrificante all’esterno del preservativo e intorno all’ano prima di inserire gradualmente il pene.
Oppure puoi anche posizionare il preservativo all’interno dell’ano prima di iniziare il rapporto sessuale, con le stesse modalità indicate per il sesso vaginale. Per fare ciò segui questi passaggi:

1. Prima di tutto cospargi il lubrificante intorno all’ano, quindi premi l’anello interno del preservativo a formare un ovale e spingilo nel retto.
2. Metti il dito dentro il preservativo e spingilo il più in alto possibile. L’anello esterno dovrebbe rimanere fuori dall’ano. Non provare a rimuovere l’anello interno, potresti rompere il preservativo.
3. Dopo il sesso, quando sei pronto, ritira il pene. Quindi ruota l’anello esterno alcune volte ed estrai delicatamente il preservativo assicurandoti che non venga versato dello sperma.

Assicurati di usare sempre molto lubrificante durante il sesso anale, poiché l’ano non si lubrifica da solo e questo ti aiuta anche a ridurre la possibilità di trasmettere IST e HIV.

Il preservativo femminile favorisce il piacere sessuale?

Ci sono dei vantaggi nell’uso di un preservativo femminile, inclusa la possibilità di provare maggior piacere sessuale.
Prima di tutto, i preservativi femminili offrono il pieno controllo della protezione usata durante il sesso. I partecipanti a un focus group hanno trovato il sesso con i preservativi femminili più piacevole perché avevano il pieno controllo della loro protezione dalle IST e dalla gravidanza: queste persone, infatti, hanno riferito che non sempre sentivano di potersi fidare completamente dei loro partner sessuali circa l’utilizzo del preservativo maschile, il che li ha portati a preoccuparsi delle conseguenze del sesso non protetto invece di godersi appieno la loro esperienza sessuale (12).

Alcuni partecipanti al focus group hanno affermato che il sesso era fisicamente più piacevole con un preservativo femminile; i ricercatori hanno ipotizzato che ciò potrebbe essere dovuto al lubrificante sul preservativo (12), infatti come la maggior parte dei preservativi maschili, anche i preservativi femminili sono generalmente pre-lubrificati con fluidi siliconici o lubrificanti a base d’acqua (5). Inoltre, gli anelli del preservativo femminile potrebbero fornire ulteriore piacere: l’anello esterno può procurare stimolazione aggiuntiva al clitoride per alcune persone e altre, durante la penetrazione profonda, possono avvertire un’ulteriore stimolazione dall’anello interno (7).
Infine, dal momento che il pene non è costretto da un preservativo, anche i partner possono trarre sensazioni migliori da questa tipologia di preservativi (4).

Alcuni svantaggi

Ci sono alcuni aspetti negativi circa i preservativi femminili e non tutti, infatti, li trovano piacevoli.

Uno dei maggiori svantaggi è che richiedono pratica per essere inseriti correttamente, ma ciò diventa più facile con un uso frequente (4,8). Il consiglio è quello di provare a inserire il preservativo femminile un paio di volte prima di usarlo durante il sesso (8).

Il requisito secondo il quale il preservativo femminile debba essere inserito prima di iniziare qualsiasi contatto o eccitazione sessuale può essere visto sia come un vantaggio che come uno svantaggio: da un lato, non è necessario interrompere il calore del momento, ma dall’altro significa che devi programmare in anticipo quando farai sesso. Infatti, iserire il preservativo prima di qualsiasi preliminare è più facile piuttosto che durante i preliminari stessi, poiché la vagina e la zona pelvica sono rilassati (8).

Il rumore può essere un altro problema: questi preservativi possono talvolta produrre suoni inaspettati durante il sesso. Per aggirare questo ostacolo, prova ad aggiungere altro lubrificante e assicurati di inserire il preservativo 20 minuti prima di iniziare a fare sesso in modo che aderisca bene alle pareti della vagina (8). Concedersi questo ulteriore tempo di aderenza può rendere successivamente il rapporto sessuale più naturale e piacevole (8).

I preservativi femminili sono efficaci nel prevenire le gravidanze non desiderate, ma i preservativi maschili lo sono di più. E’ stato stimato che, se usato correttamente, ha un’efficacia di circa il 95%. Se, invece, non viene usato in maniera corretta l’efficacia scende molto e arriva a circa il 79%. Per questo il consiglio è quello di esercitarsi e imparare correttamente come inserirlo e usarlo prima di usarlo in un rapporto sessuale.

I preservativi femminili non sono così diffusi come i preservativi maschili, il che potrebbe essere dovuto alla mancanza di disponibilità, al prezzo più elevato e / o alle preferenze individuali. I preservativi interni non sono generalmente disponibili nei supermercati, nelle parafarmacie o nei distributori automatici. La loro vendita è di solito limitata a negozi specializzati, alcune farmacie e centri di salute riproduttiva o rivenditori online.

Come i preservativi maschili, anche i preservativi femminili non sono riutilizzabili. I preservativi interni non dovrebbero mai essere usati insieme ai preservativi esterni perché si può aumentare la probabilità di lacerazione o sfilamento (8).


A cura di Centro Integrato di Sessuologia “Il Ponte” (Dott.ssa Viola Malinconi)

Bibliografia
1. H Youssef. The history of the condom. J R Soc Med. 1993 Apr; 86(4): 226–228.
2. Potts M, Short R. Ever since Adam and Eve: The evolution of human sexuality. Cambridge University Press; 1999 Feb 14.
3. The American College of Obstetricians and Gynecologists. FAQ022: Barrier Methods of Birth Control: Spermicide, Condom, Sponge, Diaphragm, and Cervical Cap. March 2018.
4. Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health/Center for Communication Programs and World Health Organization. Family planning: a global handbook for providers. 2018 Update. WHO; 2018. Pp 247-271.
5. WHO U. UNFPA & FHI360 . Female condom: generic specification, prequalification and guidelines for procurement 2012. Geneva: WHO Press; 2012. cited 25 Apr 2018; Available from: http://www.who.int/reproductivehealth/publications/family_planning/female_condom_specification.pdf.
6. Abadi MM, inventor; Abadi, Max M., assignee. Panty condom. United States patent US 5,596,997. 1997 Jan 28.
7. Philpott A, Knerr W, Boydell V. Pleasure and prevention: when good sex is safer sex. Reprod Health Matters. 2006 Nov;14(28):23-31.
8. Pasante female condom. England: Pasante Healthcare Ltd; March 2015. Pasante female condom.
9. Kelvin EA, Mantell JE, Candelario N, Hoffman S, Exner TM, Stackhouse W, Stein ZA. Off-label use of the female condom for anal intercourse among men in New York City. Am J Public Health. 2011 Dec;101(12):2241-4.
10. Kelvin EA, Smith RA, Mantell JE, Stein ZA. Adding the female condom to the public health agenda on prevention of HIV and other sexually transmitted infections among men and women during anal intercourse. Am J Public Health. 2009 Jun;99(6):985-7.
11. Centers for Disease Control and Prevention. Female Condoms. Retrieved from https://wwwn.cdc.gov/hivrisk/decreased_risk/barriers/female_condoms.html
12. Bowling J, Dodge B, Bindra N, Dave B, Sharma R, Sundarraman V, Thirupathur Dharuman S, Herbenick D. Female condom acceptability in urban India: examining the role of sexual pleasure. J Health Psychol. 2018 Feb;23(2):218-228.

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *