252016gen
L’età del partner? Questione di orientamento sessuale

L’età del partner? Questione di orientamento sessuale

Numerosi studi hanno sempre riscontrato che l’età del partner, che le persone scelgono per formare la propria coppia, sia nettamente diversa fra uomini e donne. Se da una parte, infatti, gli uomini tendono a scegliere una donna più giovane, con cui creare un legame stabile, per le donne la situazione è inversa, con una scelta che ricade nella maggioranza dei casi su uomini più anziani.

Gran parte di questi risultati sono stati passati sotto la lente della teoria evoluzionistica e in base alle sacre scritture di Darwin l’interpretazione che è stata data di tale fenomeno poggia sul fatto che gli uomini vedrebbero nella giovinezza femminile una maggiore fertilità e un indice di buona salute della prole, mentre le donne riterrebbero gli uomini maturi maggiormente in grado di provvedere ai bisogni della famiglia, in quanto avrebbero raggiunto uno status socioeconomico più elevato. In altre parole, gli uomini preferiscono le più giovani perché il loro corpo darebbe più garanzia riproduttiva mentre le donne preferiscono i più maturi perché le loro risorse darebbero più garanzie di sussistenza. Data questa premessa, cosa dovremmo aspettarci da quelle relazioni in cui la preoccupazione in merito all’aspetto riproduttivo non fa parte della scelta? Ad esempio nelle relazioni omosessuali …

Ci viene in soccorso un recente studio, pubblicato sulla rivista Personal Relationships, che ci offre uno sguardo alternativo e rivelatore di come le preferenze sessuali, rispetto all’età del partner, varino in base al genere e all’orientamento sessuale. Mentre per la popolazione eterosessuale la ricerca conferma i precedenti studi, riproponendo una volta di più le sopra citate modalità di scelta, per la popolazione omosessuale il modello di riferimento non sembra essere lo stesso.   Andando ad indagare circa un migliaio di annunci, pubblicati nel 2012 all’interno della rubrica Anime gemelle del quotidiano The Guardian (UK), i ricercatori si sono messi ad analizzare l’età minima e massima accettabile nella ricerca del partner. Un’analisi degli annunci basata sia sul genere che sull’orientamento sessuale. Nel campione eterosessuale emerge così che gli uomini preferiscono l’anima gemella che non sia più anziana di loro di 1,8 anni mentre potrebbe arrivare ad essere più giovane anche di 9,8 anni. Le donne eterosessuali al contrario, ma lo sapevamo, non avrebbero obiezioni di sorta nell’incontrare un uomo più anziano di circa 7,7 anni ma non dovrebbe essere più giovane di oltre i 3,6 anni. Nel campione omosessuale osserviamo invece che i gay ricercano un uomo più anziano di loro al massimo di circa 7,9 anni ma, allo stesso tempo, è ben accetto anche uno compagno fino ad 8 anni più giovane. Le lesbiche infine hanno una preferenza nella ricerca dell’amata che va da un’anzianità non superiore ai 6,7 anni fino ad una giovinezza di circa 8,4 anni in meno.

Dunque mentre gli eterosessuali hanno una tendenza ben specifica nella scelta del partner in base all’età ciò non può essere detto per la popolazione omosessuale, gay o lesbica che sia. Come interpretare questi dati? Secondo il pool di ricercatori ciò che emerge con chiarezza dallo studio è che gli omosessuali hanno un margine di tolleranza maggiore, in termini di età, nella ricerca del partner, ossia sono meno selettivi rispetto alla loro controparte eterosessuale. Questo potrebbe rispondere ad una esigenza di natura strategica che andrebbe a massimizzare la platea di potenziali partner a disposizione (partendo dal presupposto che la popolazione fra cui scegliere è minore rispetto agli eterosessuali). In alternativa, riprendendo l’interpretazione evoluzionistica, potremmo anche pensare che le persone gay e lesbiche sono meno schizzinose rispetto alla popolazione eterosessuale proprio perché meno vincolate da esigenze riproduttive. Ulteriori studi faranno maggiore luce sulla questione anche in virtù di possibili trasformazioni sociali in cui la procreazione e l’allevamento dei figli non sarà più una prerogativa del mondo eterosessuale.

 Finding your Soulmate: Homosexual and heterosexual age preferences in online dating. Personal Relationships. Volume 22, Issue 4, pages 666–678, December 2015.

Dott. Andrea Olmi

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica

Per rimanere aggiornati sulle rubriche SexNews, Botta&Risposta, Lex&TheCity, sui seminari e sulle varie iniziative del Centro, iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *