302021giu
Lezioni avanzate di amor proprio per donne

Lezioni avanzate di amor proprio per donne

Alcuni consigli pratici per il tuo piacere sessuale.Quasi 30 anni fa, in risposta al licenziamento del chirurgo generale statunitense Jocelyn Elders, che aveva affermato che dovremmo insegnare ai bambini che la masturbazione è una parte naturale della sessualità umana, il sexy shop, Good Vibrations, ha dichiarato maggio mese della masturbazione. Volevano onorare Elders e insegnare al mondo che la masturbazione è sicura, sana, gratuita e piacevole.

Nonostante questo, per molti la masturbazione rimane piena di sensi di colpa. All’inizio della pandemia, il Dipartimento della salute di New York ha dichiarato che tu “sei il tuo partner sessuale più sicuro” e durante il lockdown, le vendite di giocattoli sessuali sono salite alle stelle. Si spera che questo sia un segnale della de-stigmatizzazione della masturbazione. 

Qui di seguito vi sono alcuni consigli per donne che hanno difficoltà con il proprio autoerotismo. La masturbazione è generalmente sempre il primo passo nella terapia sessuale per chi ha una difficoltà orgasmica. 

Se non hai mai avuto un orgasmo, la sequenza seguente può aiutarti. Se ti sei già procurato un orgasmo autoindotto, questi suggerimenti possono aiutarti a migliorarlo.

Fase uno: 10 minuti di tocco

Per prima cosa, acquista del lubrificante poiché le vulve non devono essere toccate a secco. In secondo luogo, mentre segui le indicazioni, se qualcosa ti fa sentire fisicamente a disagio, fermati e apporta modifiche (ad esempio, alla pressione o alla posizione). Terzo, per completare questo passaggio, devi conoscere le parti della tua vulva. Se non l’hai mai fatto, guardati con uno specchio.

Quindi, trova 10 minuti di solitudine. Sdraiati sulla schiena, fai un respiro profondo ed entra in uno stato di consapevolezza. Metti un po’ di lubrificante sulle dita e divertiti a provare le posizioni comuni delle dita.

  • Usando l’indice e il medio, stringi insieme le labbra esterne, intorno all’area del clitoride. Quindi, muovi le dita (ad esempio, stringi e rilascia; muovi su e giù).
  • Strofina piccoli cerchi sul cappuccio del tuo clitoride. Prova a usare l’indice, il medio o entrambi.
  • Strofinare entrambi i lati destro e sinistro del cappuccio, usando il dito indice, il dito medio o entrambi.

Questi sono solo tre possibili movimenti delle dita tra innumerevoli altri. Concediti del tempo per esplorare. Quindi, vai al passaggio due.

Fase due: tempo di indugiare

Mettere da parte 30 minuti. Inizia con i movimenti che ti sono piaciuti di più nel passaggio n. 1 e tocca te stesso, prestando molta attenzione alle tue sensazioni. Cambia la posizione, il ritmo e la pressione mentre vai, ascoltando il tuo corpo. E, mentre l’orgasmo non è l’obiettivo, se finisci per averne uno prima che siano trascorsi i 30 minuti, puoi continuare a toccarti o fermarti. Non c’é giusto o sbagliato. L’obiettivo è scoprire cosa è meglio per te.

Fase 3: valuta e aggiungi

Dopo il passaggio n. 2, controlla con te stesso. Hai capito cosa ti piace? Che si tratti di sì o di no, continua a darti piacere finché non ti senti davvero a tuo agio nel toccarti. Ad un certo punto, la maggior parte di voi raggiungerà naturalmente l’orgasmo. In caso contrario, di seguito sono riportati i componenti aggiuntivi che ti aiuteranno a farlo. E, se hai già raggiunto l’orgasmo, questi suggerimenti possono migliorare la tua scoperta di te stesso.

  • Lavora sul tuo stato di consapevolezza. Assicurati di non provare a raggiungere l’orgasmo a tutti i costi, ma goditi le sensazioni.
  • Fantasticare. Per la fantasia, tutto va bene, anche qualcosa che non faresti mai nella vita reale.
  • Leggi o guarda materiale erotico prima o mentre ti tocchi.
  • Fare prima un bagno di bolle. Questo potrebbe aiutarti ad entrare in uno stato più concentrato sul corpo e consapevole.
  • In alternativa, fai esercizio per aumentare la frequenza cardiaca e il flusso sanguigno per primo.
  • Prova a lamentarti. La ricerca mostra che i nostri suoni sessuali possono essere eccitanti.
  • Sperimenta con la respirazione (ad esempio, respira profondamente, ansima, trattieni il respiro mentre si avvicina l’orgasmo).
  • Inspira mentre fai oscillare il bacino verso l’alto ed espira mentre fai oscillare il bacino verso il basso.
  • Toccati distesa a pancia in giù invece che sulla schiena.
  • Aumenta l’intensità avvicinandoti ai tuoi punti sensibili e poi indietreggia finché non ti impegni in un tocco più intenso.
  • Quando senti che l’orgasmo è inevitabile, smetti di toccare, tocca una parte diversa o alleggerisci il tocco. Fallo fino a quando non cederai al tocco che risulterà nell’orgasmo.
  • Prova la stimolazione clitoridea e vaginale contemporaneamente con un dito o un giocattolo sessuale, per tutto il tempo, mentre ti ecciti, o subito prima dell’orgasmo.

A proposito di giocattoli sessuali, molte donne non hanno il loro primo orgasmo fino a quando non usano un vibratore. A meno che tu non sappia che ti piace accoppiare la stimolazione con la penetrazione, inizia con un vibratore progettato specificamente per la stimolazione del clitoride che ha più velocità. Inizia lentamente e sperimenta aumentando l’intensità. Se raggiungi l’orgasmo per la prima volta con un vibratore, non preoccuparti della dipendenza dal vibratore o che il tuo vibratore “ti rovini” per il sesso con un partner. La ricerca mostra che le donne che usano i vibratori hanno più orgasmi, sia da sole che con i partner.

Il primo passo per raggiungere l’orgasmo nel sesso del partner è farlo da solo. Puoi quindi trasferire il tuo piacere personale al sesso del partner.

Ma non rinunciare al piacere personale. Che sia single o in coppia, a maggio o in uno degli altri 11 mesi dell’anno, come ha detto Jocelyn Elders, la masturbazione è una parte sana della sessualità umana.

Nota: se nessuno di questi suggerimenti funziona, considera di consultare un medico per un controllo completo per assicurarti che nessun problema medico o farmaco interferisca con la tua capacità di raggiungere l’orgasmo.

Fonte: https://www.psychologytoday.com/us/blog/stress-and-sex/202105/advanced-self-love-lessons-women
Centro Integrato di Sessuologia Il Ponte (a cura di dott.ssa Giulia Fallani). 


Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *