152021nov
Pandemia, sesso a tre e sex parties

Pandemia, sesso a tre e sex parties

La pandemia da COVID-19 ha influenzato i nostri interessi e i nostri comportamenti sessuali in svariati modi. In questo articolo verrà esplorato come è cambiato l’interesse per il sesso a tre e il sesso di gruppo in seguito alla pandemia e al lockdown.

Cosa pensano le persone riguardo alle attività con più partner in un periodo di distanziamento sociale?

Durante la pandemia, i sex club e i festini (luoghi dove spesso si svolgono attività sessuali di gruppo) sono stati in gran parte chiusi. Così, le opportunità di fare sesso a tre, a quattro e a più persone sono state piuttosto limitate. Risulta perciò logico chiedersi se questo abbia risvegliato un certo interesse represso. Secondo molti esperti, sì.

Al Kinsey Institute, in collaborazione con Lovehoney, lo psicologo Justin Lehmiller ha condotto un sondaggio su 2.000 americani nell’estate del 2021 per esplorare come gli atteggiamenti e i comportamenti sessuali delle persone si siano evoluti durante la pandemia.

Tra le principali variabili analizzate troviamo l’interesse per il sesso a tre e i sex party e il grado in cui ad oggi le persone si considerano più o meno interessate a questo tipo di esperienze.

Di seguito vengono riportati i dati emersi riguardo i threesome:

  • Il 23% dei partecipanti allo studio afferma di essere più interessato ad avere un rapporto a tre ad oggi rispetto a prima della pandemia
  • Il 29% afferma che il proprio interesse per i rapporti a tre non è cambiato
  • Il 48% afferma di essere meno interessato ai rapporti a tre ad oggi

Quando è stata analizzata la volontà di partecipazione ad un sex party, le percentuali emerse hanno ottenuto risultati simili:

  • Il 20% dei partecipanti allo studio afferma di essere più interessato a partecipare a un sex party ad oggi rispetto a prima della pandemia
  • Il 25% afferma che il proprio interesse per i sex party non è cambiato
  • Il 55% afferma di essere meno interessato a partecipare a un sex party ad oggi

Ciò detto, è importante sottolineare che il livello di interesse varia in base a diversi fattori demografici, tra cui età, sesso e orientamento sessuale.

Ad esempio, mentre il 19% dei partecipanti tra i 18 e i 24 anni afferma di essere maggiormente interessato ad avere un rapporto a tre ad oggi, la percentuale sale al 27% per i partecipanti appartenenti al range d’età 30-40 anni.

Allo stesso modo, mentre il 13% delle donne afferma di essere più interessata ad avere un rapporto a tre, la percentuale di riferimento degli uomini è del 33% (le persone identificate come non binarie sono nel mezzo, al 18%). Tra le persone LGBTQ+, il 26% è più interessato ad avere un rapporto a tre rispetto al 22% degli adulti cisgender ed eterosessuali.

Nonostante un numero maggiore di americani affermi che il proprio interesse per i rapporti a tre e per i sex party è diminuito piuttosto che aumentato, la percentuale ottenuta dalla survey evidenzia che il loro interesse è in aumento poiché la maggior parte degli americani non aveva mai praticato questo genere di esperienze prima.

Ad esempio, i dati di un sondaggio su scala nazionale condotto prima della pandemia hanno evidenziato che il 18% degli uomini e il 10% delle donne avevano avuto un rapporto a tre in precedenza, mentre solo il 6% degli uomini e il 5% delle donne avevano preso parte ad un sex party.

Quindi, sulla base delle percentuali che riportano un maggiore interesse odierno, potremmo benissimo vedere un aumento della partecipazione in futuro. I dati delle app di incontri online supportano questa idea. Per esempio, Feeld (un’app che si rivolge sia single che coppie) ha evidenziato come il sesso a tre sia diventato la ricerca principale dei propri utenti.

In particolare, emerge un aumento del 670% tra gli utenti che si dichiarano single nell’indicazione della preferenza per un rapporto a tre. Allo stesso modo, tra le coppie, c’è stato un aumento del 50% nella ricerca di rapporti a tre dal 2020.

Ecco alcuni consigli per tutti coloro che, desiderosi di approcciarsi al mondo dei rapporti a tre, si scoprono incerti sul da farsi:

Il primo passo è quello di Iniziare facendo una piccola ricerca. Uno dei maggiori motivi per cui alcune persone hanno esperienze non ideali è perché non sapevano come gestire la situazione. Dopo tutto, questo non è qualcosa che viene trattato nell’educazione sessuale scolastica!

Viene quindi consigliato di approfondire un libro come La zoccola Etica, che può offrire alcune idee sulle cose a cui pensare e a come determinare se il sesso a tre e altre forme di non-monogamia consensuale possano fare al caso proprio.

È inoltre importante imparare come comunicare i limiti con i propri partner, il che è fondamentale per tutti, ma specialmente quando si decide di provare un’esperienza a tre con un partner con il quale si condivide una relazione romantica, al fine di prevenire gelosie e altri sentimenti negativi.

Si potrebbe anche considerare un’esperienza a tre di natura virtuale come punto di partenza per sondare le acque. L’approccio virtuale ha il vantaggio di incoraggiare una maggior comunicazione tra i partecipanti, e il buon sesso (sia con due o più persone e sia online che offline) si basa tutto sulla comunicazione!

Infine, quando si tratta di trovare persone che la pensino come noi, la tecnologia risulta utile. App come Feeld possono aiutare ad identificare le persone che condividono il medesimo interesse, il che può rendere molto più facile iniziare la conversazione. Solo introdurre l’idea è uno dei più grandi ostacoli per molte persone, quindi se ci si può unire ad una comunità dove gli altri condividono gli stessi interessi e dove il parlare di queste cose è normalizzato, questo può aiutare a rimuovere molta dell’ansia e dell’incertezza.




Tradotto e adattato da How the pandemic has affected interest in threesomes and sex parties di Justin Lehmiller – https://www.sexandpsychology.com/blog/2021/9/29/how-the-pandemic-has-affected-interest-in-threesomes-and-sex-parties/ a cura di Francesca Dolci



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *