172019ago
Provo eccitazione per il grasso, che fare?

Provo eccitazione per il grasso, che fare?

Buonasera, sono un ragazzo di 24 anni e dai primissimi desideri sessuali, ho avuto voglia di ingrassare. Inizialmente non era una cosa consapevole, tanto che non ricordo bene gli inizi di questa parafilia (ricordo solo un paio di cartoni animati in cui c’erano scene in cui i protagonisti ingrassavano e piacevano anche di più, così più in carne, ad altri personaggi!). Inoltre oltre ad avere voglia di ingrassare mi eccitavano anche le ragazze grasse. Nel tempo ho represso questa mia fantasia, nel senso che non mi sono mai messo ad ingrassare e anzi ho sempre fatto sport, ma mi hanno comunque sempre continuato ad eccitare esclusivamente le ragazze in sovrappeso/obese. Tuttavia, complice anche una mia mania di perfezionismo, non sono mai andato dietro a ragazze grasse, ma sempre a ragazze normopeso, anche se poi segretamente praticavo autoerotismo pensando alle ragazze grasse o a fare ingrassare le ragazze che mi piacevano. Nei periodi di stress, poi, mi ritornava il desiderio di ingrassare io stesso. A 22 anni mi sono fidanzato con una ragazza (di peso normale ma che io trovo molto bella, tanto che sono sempre stato molto eccitato da lei), anche lei però con un grande problema dal punto di vista sessuale che quindi rispose malissimo ai miei primi approcci preliminari, nonostante io avessi aspettato più di un anno, ben conoscendo la sua situazione. Il suo rifiuto così inaspettato mi ha fatto venire per qualche mese dei problemi di erezione in sua presenza, e mi sono anche ‘fissato’ (tendo ad essere un po’ ossessivo quando pensò troppo, tanto che, giusto per farvi capire, ho anche un lato ipocondriaco) forse di essere gay, nonostante a me non fosse mai piaciuto un maschio in vita mia, e questo pensiero mi impauriva e shockava. Il fatto è che io, in tutti questi anni a praticare autoerotismo solo in relazione a ragazze grasse o al pensiero di ingrassare io stesso, non mi ero MAI concentrato sulla vagina, ma sempre esclusivamente sul grasso delle ragazze, quindi ho cominciato a pensare che forse non mi piaceva l’organo genitale femminile, e in effetti anche adesso io provo eccitazione solo al pensiero del grasso, e di nient’altro! Però sempre nei confronti di ragazze o al pensiero di me stesso che ingrasso. Fatto sta che dopo un po’ questi problemi di erezione sono passati, ma nel frattempo mi è salito fortissimo il desiderio di ingrassare: mentre negli anni scorsi, come vi ho scritto all’inizio, questo desiderio mi insorgeva forte solo in momenti di stress, ora invece va avanti ininterrotto da mesi, tanto che ho deciso a un certo punto di abbandonarmici e accettarlo. Così facendo, sono ingrassato alcuni chili, non tanto, ma abbastanza da ricevere alcuni commenti di amici e amiche e qualche pacca sulla pancia, il che da un lato mi ha eccitato e dall’altro mi ha fatto sentire in colpa, perché sono sempre stato un ragazzo in forma, in salute, con buoni voti a scuola e ottimi risultati all’università, anche un po’ perfezionista a dire il vero! E inoltre mi sento in colpa verso la mia ragazza perché se lei sapesse che io mi eccito al pensiero di ingrassare mi prenderebbe per un malato o per un pazzo, e io vorrei invece solo essere normale. Inoltre quando mi eccito al pensiero di ingrassare, questa eccitazione è così forte che supera qualsiasi altra eccitazione, anche verso la mia ragazza! E anche questo mi fa sentire davvero in colpa e sbagliato!! Tuttavia ho notato che più reprimo questa parte di me, peggio è. E allora cosa dovrei fare? So che voi non potete rispondermi chiaramente in un semplice messaggio, e che sarebbe necessario un supporto psicologico, ma non penso di voler andare da uno psicologo perché i miei genitori si insospettirebbero. Se potessi avere da voi un’indicazione, su se sono malato e quindi dovrei reprimere questo desiderio, o se invece posso accettarlo e così facendo magari nel tempo le cose andranno meglio, vi sarei immensamente grato.

Claudio

Salve Claudio, la situazione che descrivi potrebbe essere definita come feticismo per il grasso che spesso si articola nel feederismo, ossia nel desiderio di far ingrassare o di ingrassare. I feticismi sono degli interessi sessuali intensi e specifici per alcune caratteristiche del corpo, parti del corpo o oggetti, nel tuo specifico caso è il grasso che scatena in te l’eccitazione sessuale. Questi interessi sessuali insoliti vengono considerati come delle normali variazioni delle fonti che possono indurre eccitazione nelle persone e non vengono considerate una patologia a meno che la persona stessa non le viva con sofferenza e come causa di disagi e stress.

Essendo, le parafilie e i feticismi, molto radicati nella persona è difficile eliminarli, per cui probabilmente non sarà possibile modificare la tua preferenza per il grasso, anche tentando di resistere al desiderio di ingrassare o di fantasticare su ragazze grasse, questo non verrà eliminato. Un passo che può essere fatto è quello di rendere questo feticismo meno intenso e meno pervasivo in modo da poter vivere una sessualità appagante con la tua ragazza. In ambito psicologico, infatti, si tende a lavorare per accettare i propri desideri sessuali, per quanto insoliti, e per trovare un modo per integrali nella propria vita. In questo modo si riesce anche a ridurre l’impulso e ad avere una sessualità appagante.

Per quanto riguarda i tuoi timori nei confronti della tua partner, questi sono più che comprensibili e normali, non sempre è facile trovare una persona che possa comprendere e accogliere un feticismo. Il consiglio è quello di pensare di parlarne con la tua partner, comunicargli le tue preferenze e se lei si mostra disponibile, potete provare insieme a trovare una modalità giusta per entrambi per vivere appieno la vostra sessualità senza privazioni.

Ultima considerazione, nel caso tu pensassi ad una consulenza con uno psicoterapeuta, il consiglio è ovviamente di trovarne uno preparato sulla tematica delle parafilie e della sessualità atipica, e relativamente ai tuoi genitori, non saprebbero certamente il motivo della consulenza su quale puoi essere generico (e essendo tu maggiorenne nemmeno necessariamente glielo devi dire).

Un saluto,

Centro Il Ponte

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *