172016lug
Sesso o amore? Attenzione allo sguardo

Sesso o amore? Attenzione allo sguardo

Immaginate di stare flirtando con qualcuno: battute (più o meno spiritose), sorrisi (più o meno accennati), allusioni (più o meno sessuali), parole non dette, attese, silenzi, risposte improvvise, un po’ d’imbarazzo, un’eccitazione crescente, ecc. ad un certo punto potreste domandarvi quale possa essere l’interesse principale del vostro partner: andare a letto insieme oppure iniziare un rapporto sentimentale? (ovviamente le due cose non si escludono). Come capire se il partner davanti a voi è alla ricerca di una serata di sesso o di qualcosa di più? Sesto senso maschile e intuito femminile a parte, la scienza ci suggerisce che la risposta potrebbe essere nello sguardo. Un recente studio indica infatti che la quantità di tempo che una persona impiega guardando la faccia di un altro individuo rispetto al resto del corpo rivela se le sue intenzioni sono principalmente romantiche o di natura sessuale. Procediamo con ordine. Nello studio sopracitato venti studenti universitari eterosessuali sono stati fatti sedere davanti ad un computer e gli sono state mostrate una serie di foto in bianco e nero. Nella prima parte dello studio i partecipanti hanno visionato foto di giovani coppie eterosessuali mentre nella seconda parte hanno visto foto di single di sesso opposto. Ad ogni foto ai partecipanti veniva chiesto di riferire quale emozione, fra amore romantico o desiderio sessuale, l’immagine suscitasse. Durante l’indagine ai partecipanti era stato inoltre associato un dispositivo di tracciamento dei movimenti oculari che ha permesso così di registrare esattamente quale parte di ogni immagine stessero guardando. Dati alla mano i ricercatori hanno potuto constatare alcuni interessanti elementi. In primo luogo, non vi è alcuna significativa differenza di tempo nel decidere se una foto ha suscitato sentimenti di amore o di desiderio sessuale! Ciò suggerisce che entrambe le emozioni sono processate molto rapidamente dal cervello. In secondo luogo, i ricercatori hanno anche scoperto che gli occhi dei partecipanti sono stati concentrati su zone del corpo molto diverse a seconda dell’emozione riportata. Infatti mentre i partecipanti che riportavano sentimenti d’amore tendevano a fissarsi sui volti delle persone, quando una foto suscitava sentimenti di desiderio sessuale i partecipanti fissavano principalmente il corpo. È importante sottolineare che questi effetti sono stati registrati sia per i partecipanti uomini che per le donne, pertanto, contrariamente alla credenza popolare, non sono solamente gli uomini che si concentrano sul corpo e dimenticano di guardare in faccia l’altra persona ma, quando si è presi dal desiderio sessuale, lo stesso avviene anche per il gentil sesso. Naturalmente ci sono alcune importanti limitazioni da tenere in considerazione a riguardo di tale ricerca: il campione era molto piccolo e consisteva esclusivamente di partecipanti eterosessuali. Inoltre non sappiamo se e in quale modo lo sguardo possa differire quando le persone sono coinvolte in interazioni reali piuttosto che al computer. Infine utile sarebbe stato conoscere quali zone del corpo siano maggiormente d’interessate e a quali livelli di eccitazione sessuale si associano. Tuttavia, benché occorreranno certamente ulteriori ricerche per ampliare la comprensione del fenomeno, questi risultati suggeriscono che il nostro sguardo ha il potenziale per rivelare importanti informazioni su entrambe le nostre intenzioni: siano esse romantiche o sessuali. Così la prossima volta che vi ritroverete a flirtare – uomo o donna che sia – potrete avere una maggiore chiarezza di quali siano le sue intenzioni per la serata in base a quanto il suo sguardo sia rivolto al vostro volto o al resto del vostro corpo!

Bolmont, M., Cacioppo, J.T., & Cacioppo, S. (2014). Love is in the gaze: An eye-tracking study of love and sexual desire. Psychological Science, 25, 1748-1756.

Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *