272016gen
Sono vergine e pratico autoerotismo: quanti sensi di colpa

Sono vergine e pratico autoerotismo: quanti sensi di colpa

Salve, sono una ragazza di 18 anni e ho una relazione da 4 mesi con un ragazzo di 21 anni. Sono vergine e da poco ho cominciato con l’autoerotismo.. Prima non ne sentivo il bisogno o cmq mi sentivo a disagio. Provo un sacco di sensi di colpa ora come ora poiché a volte mi capita di farlo anche più di una volta al giorno. È come se sentissi una tensione e una pressione che devo eliminare ma non riesco mai a soddisfare la mia voglia del tutto… Che sia dato dalla tensione sessuale? È normale tutto questo? Grazie mille per l’aiuto – Stefania

Gentile Stefania,
l‘autoerotismo è una forma di piacere molto importante all’interno della sessualità di un individuo. In essa sono messe in gioco il rapporto con il proprio corpo, l’esplorazione delle proprie fantasie sessuali, la conoscenza di come funzioniamo a livello sessuale, dei nostri bisogni e preferenze. E’ un’attività sessuale del tutto normale e fisiologica che sottende al soddisfacimento di un bisogno del tutto lecito. Spesso però fattori come un’educazione restrittiva, il credo religioso o retaggi culturali possono farci vivere questa esigenza con sensi di colpa e di vergogna.

Nel suo caso, essendo una scoperta recente è possibile che senta la necessità di metterla in atto più spesso. Per quanto riguarda il numero di volte al giorno, infatti, non esiste un numero definibile a priori che indichi una masturbazione non sana. Piuttosto potrebbe essere l’esclusività (provare piacere solo attraverso la masturbazione solitaria) un parametro a cui riferirsi in tal senso.

Sarebbe tuttavia importante approfondire i motivi dei sensi di colpa che riferisce, l’entità di questa pressione che sente e la non totale soddisfazione percepita. In quanto gioco erotico la masturbazione dovrebbe essere vissuta con piacere e rilassamento, non come un dovere e una tensione.
Il mio consiglio è quindi quello di riflettere su tali aspetti e continuare ad esplorare la pratica autoerotica con giocosità e  spensieratezza.

Dott.ssa Giulia Fioravanti


Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica

Per rimanere aggiornati sulle rubriche SexNews, Botta&Risposta, Lex&TheCity, sui seminari e sulle varie iniziative del Centro, iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *